GLM - 18/6/2018 - 13:45


Classifica dei relatori GLM 2014 (per numero di lezioni svolte)

  1. [9] Samuele Cacchiarelli
  2. [6] Andrea Bianchini
  3. [6] Gianluca Gabrielli
  4. [1] Matteo Ciccioli
  5. [1] Fabio Pagnotta
  6. [1] Alessandro Zampa
  7. [1] Emanuele
  8. [1] Roberto Marozzi
  9. [1] Giampiero Rubini

Vuoi diventare relatore GLM? presenta anche tu una lezione su un argomento che più ti piace relativo a Linux o al mondo dell'OpenSource


Archivio news

server glm
Il nostro Server

bella gnocca freebsd
FreeBSD It's Here!

Speak Freely

Speak Freely è un piccolissimo programma OpenSouce che permette di parlare e chattare con altri utenti Windows o Linux tramite internet.

Potete scaricare i sorgenti per linux all'indirizzo http://www.fourmilab.ch/speakfree/unix/ mentre il programma compilato per windows lo trovate al sito http://www.speakfreely.org/

La compilazione sotto linux viene fatta semplicemente dando i comandi make e make install (quest'ultimo da root ovviamente). Vi consiglio comunque di editare il Makefile prima della compilazione per eliminare il flag -DHALF_DUPLEX dalla variabile CCFLAGS; questa modifica vi consentirà di trasmettere e ricevere in full-duplex.

Una volta compilato il programma otterrete i seguenti eseguibili:

/usr/local/bin/sfecho
/usr/local/bin/sflaunch
/usr/local/bin/sflwl
/usr/local/bin/sflwld
/usr/local/bin/sfmike
/usr/local/bin/sfreflect
/usr/local/bin/sfspeaker
/usr/local/bin/sfvod

insieme ai rispettivi manuali

/usr/local/man/man1/sfecho.1
/usr/local/man/man1/sflaunch.1
/usr/local/man/man1/sflwl.1
/usr/local/man/man1/sflwld.1
/usr/local/man/man1/sfmike.1
/usr/local/man/man1/sfreflect.1
/usr/local/man/man1/sfspeaker.1
/usr/local/man/man1/sfvod.1

di questi comandi quello che maggiormente ci interessa è sflaunch. Tale comando abilita contemporaneamente sia il server per la ricezione delle trasmissioni (che altrimenti avremmo dovuto far partire manualmente tramite il comando sfspeaker) sia il programma client di trasmissione verso un pc remoto (sfmike).
Speak Freely supporta diversi tipi di compressione: simple, gsm, adpcm, lpc, plc-10 e celp, attivabili rispettivamente con le opzioni -n, -t, -f, -lpc, -lpc10, -celp.
E' possibile inoltre criptare la trasmissione con diversi algoritmi attivabili con le opzioni -bfCHIAVE, -kCHIAVE, -iCHIAVE; in questo caso il server che riceve la trasmissione dovrà essere lanciato con le medesime opzioni e CHIAVI.
Per provare se la trasmissione e la ricezione funziona, lanciamo il seguente comando: (supponendo che il nostro PC abbia come indirizzo IP 192.168.1.3)

$ fslaunch 192.168.1.3 .

(il punto alla fine indica che vogliamo trasmettere non un file sonoro ma bensi' in streaming da una sorgente audio che avremo precedentemente selezionato utilizando il mixer)
nel caso vi riporti l'errore:

opening sound device: No such file or directory

controllate di avere i giusti permessi in /dev/audio.
in alternativa potete aggiungere l'opzione -y per specificare un diverso dispositivo di input e output (ad es. /dev/dsp/)come nel caso seguente:

$ fslaunch -y/dev/dsp 192.168.1.3 .

A seguito di questo comando otterrete il seguente output:

Space bar switches talk/pause, Esc or "q" to quit, "." for chat text
Pause:

Per iniziare la trasmissione premete SPAZIO. Dovreste sentire con un leggero ritardo la vostra voce dalle casse o cuffia del vostro computer. Premete q e successivamente INVIO per uscire.
A questo punto potete contattare un vostro amico semplicemente lanciando lo stesso comando sostituendo l'indirizzo IP con quello del computer da contattare. Su tale computer dovrà ovviamente essere in ascolto il server.
Vediamo come.
Supponendo che siate voi ad aspettare una chiamata da un vostro amico, dovrete attivare prima il server con il comando:

$ sfspeaker -y/dev/dsp &

e alla ricezione della chiamata, abilitare la trasmissione con il comando:

sfmike -y/dev/dsp 192.168.1.3 .

a questo punto potete cominciare a parlare in full-duplex o half-duplex premendo SPAZIO (potete sospendere e riprendere premendo sempre SPAZIO). Se oltre a parlare volete inviare messaggi potete farlo premendo "." seguito dal messaggio da inviare (premete INVIO per inviarlo).
NB: Dovrete premere "." prima di ogni messaggio che vorrete inviare e premere INVIO per inviarlo.
Sebbene il programma speak freely sia dotato della funzione chat, i suoi sviluppatori consiglianocomunque di affidarsi a programmi di chat esterni quali ICQ, TALK ecc. molto più efficaci sotto questo campo.
Esiste come accennato una versione per windows di speak freely. Essa è più intuitiva e presenta unasemplice ma gradevole interfaccia grafica. L'apertura del programma comporta di per sè l'esecuzione del server in ascolto, mentre per chiamare un altro pc windows o linux basterà cliccare su FILE: NEW ed inserire l'indirizzo ip del computer da contattare (sul quale ovviamente dovrà essere attivo il server di ricezione).
A differenza della versione per linux risulta inoltre essere più ricca di features ma comunque completamente compatibile con linux, permettendo la comunicazione audio tra computer windows e linux senza troppe complicazioni.


Samuele Cacchiarelli
last update 27/11/2002
mail